Lascia un commento

Non buttiamoci giù: una commedia che fa bene all’anima

Recensione Non buttiamoci giù

Tratto dall’omonimo bestseller del londinese Nick Hornby (A Long Way Down), Non buttiamoci giù offre un quartetto estremamente affiatato di attori che valgono e che sembrano mettere molto di loro nella loro interpretazione, per donargli forza, leggerezza e universalità al tempo stesso e ciò vale sia per le due conferme Toni Collette e Pierce Brosnan, sia per le due promesse Aaron Paul e Imogen Pots.
L’adattamento di un libro così famoso e così amato può naturalmente comportare alcune piccole incertezze iniziali, visto che è proprio la premessa iniziale dei quattro suicidi in contemporanea sulla terrazza di un grattacielo (che di suo è letteraria, paradossale, metaforica) a dare un certo tocco di inverosimiglianza, di improbabilità.
Eccetto questo piccolo impasse iniziale, Non buttiamoci giù si rivela una commedia estremamente gradevole, capace di qualche tocco humor nero e di profondità al tempo stesso. La grande forza del film risiede nella caratterizzazione dei personaggi, uno più “vero” e sentito dell’altro: dalla giovane londinese eclettica ed iper-problematica all’anchor man caduto in disgrazia che ha perso tutto, dall’artista insoddisfatto e che cerca un senso alla propria vita alla tenera e timida madre di un figlio disabile.
Le atmosfere british e leggermente patinate, che uniscono problematicità e positività senza mai sfociare nel gratuito o nello scontato, non possono che rimandarci a quelle di About a boy, dove era sempre presente la ottima Toni Collette.
Si tratta di un film che è un vero e proprio inno alla vita nonostante tutto, dove quattro persone che avevano perso la speranza cercano di ritrovare un senso, facendosi forza l’uno sull’altro, facendo gruppo perché nel cuore di ogni piccolo o grande problema umano c’è spesso l’incomprensione, la non comunicazione, ma soprattutto la solitudine.
Immeritatamente stroncato dai più, Non buttiamoci giù merita assolutamente la visione perché è un film piacevole e profondamente umano, di quelli che, senza cadere in un facile buonismo, sono in grado di far bene all’anima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: