18 commenti

Scontro tra titani: meglio Immaturi il viaggio o Benvenuti al nord?

La domanda che milioni di italiani si stanno ossessivamente ponendo da questo glaciale inizio di 2012:

Meglio Immaturi – Il viaggio oppure Benvenuti al Nord?

La risposta a questo assillante e impellente quesito in realtà è davvero molto più semplice di quello che si potrebbe pensare e ve la dirò dopo questa interminabile sequenza di immagini estrapolate da entrambi i film…

Un Siani nostalgico dei suoi vecchi show

Una Boboulova inebriata dall’aroma dell’ascella di Ricky Memphis, il quale sembrerebbe piuttosto compiaciuto della questione

Un trashissimo Bisio di cui non si sentiva la necessità

Ibidem

Sempre Ricky Memphis stavolta circondato dall’elemento chiave della pellicola

C’è però dell’ottimo “materiale” anche qui: la bella (però anche brava) V. Lodovini

Dai, basta fare i cretini, passiamo ora alle cose serie. Come avrete potuto autonomamente desumere dalla galleria di immagini soprastanti, la risposta è che… Tra Immaturi – Il viaggio e Benvenuti al Nord sarebbe meglio nessuno dei due, se possibile. Se poteste evitare di dover scegliere proprio esattamente esclusivamente tra questi due, sarebbe meglio un altro film…Se poi siete costretti a portare al cinema anche vostra nonna e vostra prozia, anch’esse le quali vogliono essere partecipi dell’evento pop dell’anno, direi che il più adatto è Benvenuti al nord, che contiene una citazione di Totò, Peppino e la Malafemmina, ovvero una bella strizzatina d’occhio anche al pubblico senile dei bei tempi andati…

Ora, seriamente, bisogna ammettere che Miniero ha perso parecchi punti rispetto alla freschezza comica piuttosto sincera di Benvenuti al sud: la pellicola (remake dalla commedia francese Giù al Nord) ben rielaborata e sceneggiata era nettamente superiore a quella di Genovese, Immaturi, che provocava carie ai denti di una certa entità ed era adatta, in un certo senso, a un pubblico davvero un pochetto ehm ehm… “immaturo”.

Così, per cultura generale, vi posso dire che Benvenuti al sud ha incassato praticamente il doppio di Immaturi al botteghino (30 milioni versus 15).

Anche quest’anno Benvenuti al nord sembrerebbe essere meglio di Immaturi – Il viaggio, però le due commedie si somigliano molto di più rispetto all’anno scorso: la colonna musicale pop, le ripetute situazioni di doppie coppie, la mancanza di idee etc.

Lo conferma anche il box office di quest’anno, che attesta 20 milioni per Benvenuti al nord contro gli 11 di Immaturi Il viaggio. Non che secondo me gli incassi determinino la qualità di un film (assolutamente non lo penso), ma in questo caso specifico penso che sia un elemento significativo, che conferma le tesi riguardo le “carie” precedentemente esposte, anche se quest’anno si andrà di meno dal dentista perchè…

…Immaturi – Il viaggio è molto più simile però a un cinepanettone mancato/edulcorato o a un placebo da ingerire in astinenza da cinepanettone…

Un punto a favore di Genovese è la presenza di Ricky Memphis e Maurizio Mattioli, ma dato che non vorrei ripetermi, rimando coloro che se la sono persa e che vogliono approfondire l’argomento alla recensione di Immaturi – Il viaggio:

https://theemeraldforest.wordpress.com/2012/01/12/immaturi-2-il-viaggio-nel-pecoreccio/

Gli altri invece possono leggersi questo articolo del produttore Arcopinto, che indirizza delle interessanti e utili domande al cinema italiano odierno:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/31/alcune-domande-cinema-italiano/187934/

Chiuderei con una perla ormai risaputa dai più ma forse non da tutti…

Ok che Luisa Ranieri è una bella donna, ma quante mani ha Raoul Bova nella locandina?

18 commenti su “Scontro tra titani: meglio Immaturi il viaggio o Benvenuti al nord?

  1. Io penso, invece, che in qualche misura l’occhio agli incassi favorisca la produzione di film di basso livello. Il pubblico, purtroppo, non ama porsi problemi, visto che già deve fronteggiarne molti, di questi tempi: preferisce, perciò, “evadere”. Questione di gusti, per carità. Personalmente non riesco a evadere, con questi film; mi arrabbio molto, piuttosto! Penso, anche, che i gusti si possano educare, con una maggiore attenzione alla scuola, ai programmi televisivi di qualità ecc.

    • Sì, sì, è così. Sono film fatti solo per incassare è chiaro. Ho messo le cifre solo per indicare come il pubblico di Immaturi sia relativamente “ristretto” seppur numeroso rispetto a quello di Benvenuti, che raccoglie tutte ma proprio tutte le fasce d’età… Immaturi è dedicato a un certo tipo di pubblico di età (fisica o mentale) che verte intorno all’adolscenza in un modo o nell’altro…
      Il cinema è fatto anche per evadere, per provare piacere… però che sia fatto bene cacchiarola!!!😀 Questi film sono: -scritti alla male e peggo;
      – girati in fretta e furia e con i piedi
      – tolgono spazio a tutti gli altri film, soffocandoli perché chi non li vede è sfigato, invece chi vede gli altri film non-fenomeno popolare, lo sfigato è lui!
      Sono film che considerano il pubblico come un pollo da spennare… e il pollo si fa spennare con gioia

  2. Ma non ha senso la quarta mano O_O

    @laulilla: a me piacerebbe evadere, il problema è che di solito, con comicità di questo tipo non riesco nemmeno a ridere.

    Ale, se l’hai fatto, hai avuto un bel coraggio a vederteli tutti e due! Io per fortuna posso adoperare per entrambi la mia classica scusa: “non ho visto il primo film, poi non capisco la storia” (come se ci fosse qualcosa da capire…)

    • Ahahhahahah… bellissima questa scusa😀
      In realtà li ho visti tutti e quattro… un po’ mi vergogno in effetti, però la mia ulteriore passione è l’antropologia quindi diciamo che li prendo come fenomeni che rientrano nel “costume” più che nel cinema😀 Poi per combattere il nemico lo devi conoscere😉
      Quello che hai con la comicità di questi film è lo stesso problema che ho avuto io: in sala tutti a priori ridevano ad ogni sillaba e mi volevo abbastanza uccidere… Questo succede perché loro hanno già deciso che il film è divertente ancora prima di vederlo, in base a quello che hanno visto prima o che hanno sentito in giro. E’ per questo che spesso sequel riusciti peggio del film originale piacciono addirittura di più al pubblico: è una questione di disposizione mentale al film! Di fiducia incondizionata e già regalata in partenza! Un chiaro esempio è Una notte da leoni e il seguito, che nonostante sia ripetitivo e inutile, è piaciuto anche di più del primo! PENSA TE…
      Per tutti gli altri film diffidenza assoluta oppure meglio ancora il sacro motto “il culo manco lo alzo dal divano di casa”…

  3. Benvenuti al Nord senza ombra di dubbio!

  4. non ho visto i due film italiani in questione. Però ti so dire che il film francese che ha originato il film con Bisio è molto bello ,ironico ma non volgare, l’ho trovato semplice e di un’ironia quasi dimessa ma intelligente.
    Per Bisio e ‘Immaturi’ mi devo attrezzare…

  5. dico solo una cosa, la sera in cui sono andata al cinema ho dovuto scegliere fra The Iron Lady e Benvenuti al Nord… la scelta era scontata xD e tu già sai come è andata! detto questo, credo che aspetterò che gli passino alla tv… non ho molta voglia di andarli a vedere al cinema… proprio no… però devo ammettere che Benvenuti al Sud era carino😉

  6. Ultima ora: Dopo la visione di una di queste “perle” del cinematografo si è costituito un Comitato per la Tutela del Decoro Nazionale allo scopo di arginare il dilagare della produzione cinematografica italiana ispirata a precedenti campioni d’incasso (come questi qui sopra). Questo Comitato intende distribuire dei Premi di scoraggiamento sotto forma di vitalizi da assegnarsi a quei produttori che si impegneranno, mediante atto notarile, a desistere dalla loro attività e ad iniziare una nuova vita dandosi ad un lavoro meno redditizio ma più decoroso.

  7. ciaooo Immaturi in viaggio non l’ho visto, ma ho visto Benvenuti al Nord…e devo dire che trai due è meglio Benvenuti al Sud. A mio avviso se nel precedente il Sud ne usciva riscattato qui il Nord non ne esce proprio!!! Non esistono figure del Nord di spicco (apparte alberto) e si è scesi nel visto e rivisto, e poi a me non va proprio giù che a Siani facciano fare Troisi, di Troisi ce n’è uno, solo verso il finale si è cercato di far emergere che non esistono differenze sostanziali…noi balliamo la tammorra e loro le loro danze popolari…

    • Sì… come si suol dire, Siani vuole fare il Troisi dei poveri… non è proprio cosa!
      Poi vabbè fiumi di luoghi comuni sul nord… non c’è paragone con la parte di Benvenuti al sud quando fingono di avere tutti i luoghi comuni meridionali!😀

  8. Io sono napoletana e odio Siani. E’ di una comicità così stupida, diciamo che qualsiasi napoletano tipo incontrato in mezzo alla strada saprebbe fare di meglio.

    Lode a Troisi invece, quanto lo rimpiango…

    • Purtroppo questo passa il convento, la mediocrità è indubbiamente un merito in un certo tipo di commedia, la naturalezza di Troisi Siani non ce l’avrà mai… L’altro giorno ho visto un film particolarissimo girato a Napoli, è poco conosciuto ma è molto bello: Maccheroni di Ettore Scola con Mastroianni e Jack Lemmon😉

  9. non ho visto nè Benvenuti al nord, nè il viaggio degli immaturi..

    ricordo che stavo con il mio chimico, volevamo andare al cinema e tutto il mondo parlava del fenomeno Benvenuti al sud. così ci siamo lasciati convincere (Il chimico aveva pure visto l’originale francese e gli era piaciuto).. è stata una scena surreale, tutti ridevano di luoghi comuni sentiti e risentiti e trovavano esilaranti delle scene improbabili (io non ho mai mangiato il saguinaccio a colazione).. io e il mio chimico muti immobili aspettando che arrivassero i titoli di coda.

    immaturi, parte prima invece l’ho visto su sky e devo dire che non l’ho trovato pessimo, forse perchè gioca sui ricordi, quella malinconia legata ai tempi andati del liceo e dell’esame finale (nonstante gli incubi smettano solo alla laurea) e secondo me, in fondo in fondo, tutti quanti vorremmo tornare un pò coi vecchi compagni, anche a costo di rimettersi a studiare latino e le equazioni.

    veramente un bel blog il tuo, complimenti!

    Alice’s

    • Sì, quell’atmosfera di compagnoni non è male, hai ragione, però dietor ogni parola di Genovese leggo la falsità nel senso che è tutto fatto appositamente per strizzare l’occhio al pubblico!!! A quel punto preferisco i luoghi comuni, pensa te😉
      Ci becchiamo presto,
      Ale

      ps. Ancora grazie per i compliments!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: